auto storiche cantù


Vai ai contenuti

Menu principale:


Storia del Club

storia del club

Il 13 marzo 1995, a Cantù, si costituisce l'Associazione Auto Storiche Cantù, su iniziativa di un gruppo di appassionati di autovetture storiche.

Il desiderio di poter trasmettere e condividere questo interesse con altri appassionati diventa, nel corso degli anni, un progetto finalizzato a promuovere la conoscenza, la conservazione ed il restauro di autovetture di interesse storico.

In data 22 Febbraio 2020, dopo l'Assemblea di tutti i Soci, il Direttivo è stato rinnovato ed ora è composto da:
Gianni De Pascalis Presidente, Rolando Cappelletti Segretario e Gino Marnoni Responsabile della Logistica.

Nel corso degli anni, oltre 26 dalla costituzione, le attività dell'Associazione, sono state molteplici: si inizia sempre con il raduno di primavera che negli anni si è sviluppato a Cantù, a Carimate, a Montevecchia; l'edizione canonica è quella "Dal Lario al Ceresio" seguita dal "Circuito Città di Cantù - Trofeo Toppi" e "Mezzi d'epoca della CRI". Concorsi di eleganza a Villa Casana a Novedrate, Cappelletti Orologerie a Cantù. Gite culturali estive e partecipazione ad eventi come "Concorso d'Eleganza Villa d'Este", "Trial di Villa Cagnola", "Mille Miglia", "Trofeo SEA Malpensa" e all'estero "Raduno Nazionale Elvetico" e "Raduno Svizzera Francese Saint Sur-Serre".
In quest'ultimi anni si sono sempre più consolidate le manifestazioni:" Rievocazione Circuito Città di Cantù" con la partecipazione del Centro Commerciale di Mirabello; "Dal Lario al Ceresio"; "Cantù - Bormio" per la sezione "la Ridotta"; "Cronoscalata della Tremola - Passo del Gottardo in Svizzera " in collaborazione con il Club Svizzero "Circolo del Pistone di Biasca e tre Valli" e altri raduni sempre nei dintorni di Cantù.
Alcuni nostri soci hanno partecipato e partecipano a raduni nazionali, facendo conoscere il nostro Club ad altri Club.
Nel 2019 in calendario si sono messi raduni molto interessanti come, la visita al Museo della Barca Lariana a Pianello del Lario; una giornata a Veleso-Pian del Tivano sul Lago di Como, ospiti della Amministrazione Comunale di Veleso; partecipazione di un nostro socio alla 1000MIGLIA con una Renault 4 CV del 1955; passeggiata al San Bernardino con il Club del Pistone e ancora partecipazione alla Festa dell'uva in Svizzera; castagnata con auto d'epoca e castagnata con i fuoristrada della Ridotta; a fine anno lo scambio d'auguri.
Nel 2020 avremmo voluto festeggiare i 25 anni del Club ma, causa pandemia è stato tutto rinviato a data da destinarsi augurandoci di farlo nel 2021.

La sezione "La Ridotta" fuoristrada d'epoca e moderni ha suscitato un forte interesse da parte di soci muniti di questi mezzi e dal 2008 sono stati organizzati degli incontri e dei raduni molto interessanti. Tutti gli anni si è effettuato il raduno in Valtellina toccando località diverse ogni anno, serate di convivio presso baite sul nostro lago. Nel 2012 si è partecipato a incontri con club di Pavia "Lupi 4X4", "Lomazzo Fuoristrada", 4x4 Val d'Intelvi, con percorsi da cross e da fuoristrada molto impegnativi. Nel 2018, nel decimo anniversario della Ridotta, a settembre, si è organizzato un mega-raduno in Valtellina toccando le prealpi bergamasche e visitando posti nuovi. La novità è stata quella di far partecipare auto d'epoca e fuoristrada, insieme, con percorsi personalizzati e con ritrovi in comune. Si continuerà su questa strada, organizzando sempre più uscite spettacolari e interessanti.

Da un resoconto preparato dalla segreteria, risulta che, l'Associazione Auto Storiche Cantù ha coinvolto, nelle varie manifestazioni, innumerevoli veicoli d'epoca che hanno suscitato l'interesse di numerosi spettatori, appassionati e cultori delle auto e jeep d'epoca.

Inoltre, molti soci hanno validamente collaborato con altri club nell'organizzazione di raduni nazionali ed esteri, dando modo di far conoscere ed apprezzare l'Associazione Auto Storiche Cantù, ma soprattutto, allargando e consolidando preziosi rapporti di amicizia.

Alcuni soci del sodalizio hanno avuto occasione di primeggiare in raduni Asi e Csai e dal 1995 le partecipazioni a raduni Nazionali ed Internazionali si è sempre più consolidata la presenza alla Coppa della Perugina, alla Winter-marathon, alla Coppa delle Dolomiti, Giro di Sicilia. Un socio in particolare ha partecipato a sette 1000MIGLIA, ottenendo degli ottimi risultati, con vetture molto interessanti: Porsche 356 Speedster, Fiat 1100/103 Siata, Fiat 508 Balilla Sport Coupè, Fiat 1100 Carnevalli Barchetta, Fiat Barchetta Bandini, Renault 4CV del 1955.

Nel 2020 l'attività del Club ha subito una battuta di arresto a casua della pandemia, le ultime due riunioni "in presenza" hanno avuto luogo a gennaio con la consueta uscita di inizio anno della Ridotta al Rocco San Bernardo sul Monte Bisbino e con la riunione di tutti i Soci per il rinnovo delle cariche sociali.
Il Direttivo si è tuttavia ritrovato con riunioni videocall al fine di dare continuità e supporto ai propri Soci.
E' stato stilato un programma di massima per l'anno in corso con la speranza di poter effettuare le manifestazioni.

La storia dell'associazione verrà aggiornata successivamente.
Ultimo aggiornamento Gennaio 2021


Home Page | Storia del Club | Programmi | Photogallery | Racconti dei Soci | Contatti | Sezione La Ridotta | Area riservata | Mappa del sito


Torna ai contenuti | Torna al menu